baghera è detta bughy perchè "corta"; è una mezza persiana con la coda a fulmine che mi aiuta a badare a tutti gli amici/mici...

venerdì 6 maggio 2016

Il mio ricordo...


Sono passati quarant'anni...

Alice la nostra vicina compie gli anni, dopo cena con mamma l'andiamo a trovare ma papà non viene perchè preferisce restare seduto fuori ad assaporare la tiepida serata dopo una lunga giornata di lavoro.
Siamo in cucina, Alice e la nuora, mamma ed io mentre in una vicina stanza al piano terra dorme il piccolo Giuseppe che al tempo avrà avuto due anni.
Mentre si prepara il caffè, mamma guarda a terra ed osservando le mattonelle multicolor chiede:"Avete anche voi le formiche?"
Le formiche? Non erano le formiche che si muovevano ma le mattonelle stesse...si perchè in quel momento, in quella casetta ad un piano si scatena qualcosa di viscerale che non sappiamo riconoscere, un qualcosa di sconosciuto che però mi fa istintivamente gridare:" il Terremoto, il Terremoto!"
Mi credono pazza, Alice chiede un poca d'acqua per me che devo sembrare un'ossessa che da di matto, insomma rimaniamo in casa per quasi tutto l'evento salvo portarci verso l'esterno con il piccolo Giuseppe strappato dal suo lettino dove fino a poco prima sognava.
E' lui che il braccio alla madre punta il piccolo indice in direzione della luna dicendo:" la luna..."
Alziamo tutti la testa al cielo ed è allora che ammiriamo una luna piena enorme, luminosissima con uno strano alone che la circonda...
Sbigottite torniamo a casa dove troviamo papà seduto per terra con gli occhi sgranati ed increduli, ci racconta di aver visto i grandi alberi che costeggiavano la stradina di fianco a casa oscillare spaventosamente come canne al vento fino quasi a toccare terra con la loro punta.
Cominciamo a scambiare qualche parola con i vicini che dicono di aver visto la nostra casa dondolare come fosse stata di cartone, pur rimanendo stranamente integra.
Inconsapevoli ancora di cosa sia veramente successo a pochi kilometri da noi (siamo vicini confinanti con il Friuli) pensiamo ad Adriano, mio fratello che alle dieci finisce di lavorare alla rex di Porcia in provincia di Pordenone...il racconto che ci farà poi di quei momenti è terribile...

A noi non è successo nulla fortunatamente, noi aspettavamo il caffè del dopo cena ed osservavamo le formiche fantasma mentre una bomba sotterranea chiamata terremoto si scatenava in quella tiepida e serena serata della primavera del 1976.

Un pensiero a quelle vite perdute, un pensiero ad elenamaria che in un recente passato ha vissuto questo dramma in prima persona...

domenica 20 marzo 2016

La catena dell'amore ( o meglio, gli anelli che la compongono...)


Quegli anelli si chiamano Valentina, Roberta, Susy, Lara, Marta, Barbara capitanate da Elisabetta che ho avuto la fortuna di conoscere due anni fa grazie alla cara Lucia.

Pur avendole trascurate presa come sempre ( o sempre di più ) dal mio frenetico vivere ( o dall'età che avanza ) esse si sono ricordate ancora una volta di me e dei miei amati pelosi.

L'attesa...

Tigra


Pittino


B.W.

Bughy e Japo

Japo

 Martedì scorso infatti un corriere è arrivato a casa mia e quasi spezzandosi la schiena ha scaricato una valanga di cibo, crocchette e umido appetitoso, un enorme regalo di Pasqua super gradito e soprattutto inaspettato!

code di Tigra e Lella

con Quattrocalze sul lettino




 Sappiate che non sono una persona che manifesta tanto ed in un unico momento la propria riconoscenza,  ma mi ricordo per sempre del tanto ricevuto, non vi ringrazierò mai abbastanza per quello che avete fatto.

Il mio amore per gli animali nasce con me, mi accompagna da sempre ma negli ultimi anni ho un poco esagerato perchè non sono mai al di sotto delle 10 presenze in casa/giardino, senza contare gli extra come Romeo della scuola o le vicissitudini estive legate ai gattini brutalmente abbandonati ma che con il loro sesto senso trovano sempre Maura sulla loro strada (o viceversa...) 

Il più bel circolo vizioso che io conosca: fare del bene e poi riceverne, ricevere del bene e poi farne...

Perché è così che funziona e voi lo sapete bene, grazie a gesti come questi è spontaneo inescarne altri; di fatto, spero non vi offendiate, ho condiviso qualcosa anche con una mia amica che accudisce undici mici.

Ieri sono stata all'ecocentro per conferire alcuni oggetti ed in mezzo a mille rifiuti ho notato dei fiori ( ma è possibile che li ritrovo ovunque?!) otto fantastici pelosi, curati con affetto dagli addetti della struttuta che hanno dedicato loro un posticino dietro al container adibito ad ufficio.
Ci sono delle cuccette del tipo di quelle per i cani, sicuramente recuperate da chi se ne era precedentemente sbarazzato, qualcuno regala ogni tanto del cibo e io non potevo non tornare a casa ed attingere al mio bene per portare un poco di mangime anche a loro...

E così vivo, osservo il mondo e vedo tanta cattiveria riversata ingiustamente verso i più deboli, sia esseri umani che animali, ma poi penso che ci sono anche tante persone buone che cercano di contrastare l'orrore che quotidianamente si consuma sotto questo cielo.

Grazie ragazze e grazie a tutti voi che passate a trovarmi, a voi tutti auguro una buona domenica e una splendida primavera!

Jel portiere

Tigra che si è scoperta bella...

Bughy in "cova"

Romeo, micio scolastico
      

 

domenica 17 gennaio 2016

alla ricerca di tepore


Che freddo...teniamoci stretti


BALILLA e JEL
 che però sto più comoda da sola...

BALILLA
 io invece me ne sto in garage che il sole mi bacia...

TIGRA
 
BUGHY


JAPO



Beh, si fa sera ed è ora di andare al calduccio...

TIGRA, JEL e occhietto di JAPO

IDEM...


QUATTROCALZE   
 Buona serata anche da parte di Lella, Biwy, Pittino ed il suo papà!

giovedì 31 dicembre 2015

L'ultimo post del 2015

Poche ore ci separano dal nuovo anno...

Il 2015 è stato per molti di noi un anno difficile ma qualunque sia stata la battaglia che abbiamo combattuto e qualsiasi sia stato il campo in cui abbiamo lottato, ciò che vi/mi auguro è di trovare comunque tanta serenità ed il coraggio di continuare a lottare per raggiungere la meta ambita.
Un pensiero particolare va alla cara Sara per la quale l'augurio è doppio...

Dedico qualche immagine al gatto "scolastico" Romeo che quest'estate ha perso la sua Giulietta...
Tanti Auguri di BUON ANNO!
Passerò da ogniuno di voi domani...buona serata! 


Romeo...


ROMEO!

domenica 25 ottobre 2015

...che gli è tornata la voce!



Riprendere a scrivere dopo così tanto tempo mi è stato  difficile ma non vedevo l'ora di farlo...

Un ricovero improvviso a fine aprile mi ha un pò stravolta e mi ci è voluto del tempo per rimettermi in carreggiata.

Tutto si è risolto per il meglio ed il desiderio di tornare a casa per ritrovare i pelosi/piumosi è stato il mio pensiero costante...
dove sei stata???
Comunque anche in questa torrida estate ho avuto il mio bel da fare con i mici; a fine giugno ho dovuto forzatamente accompagnare al Ponte il vecchietto Ron...











prima di arrivare a tanto le ho provate tutte, ma poi mi sono dovuta arrendere.
Pochi giorni prima era arrivata Lella, una simil certosina che gli si era molto affezionata; ogni volta che si accorgeva di lui gli si strusciava contro facendogli perdere l'equilibrio, povero.
Arriva anche luglio, un mese che mi ha vista spesso impegnata con cuccioli dispersi a cui cercare casa.
Ed ecco che davanti alla scuola mi imbatto in un esserino minuscolo che con grinta zampetta fiero in mezzo al traffico.
Non ho avuto bisogno di riflettere, fermata l'auto l'ho preso su, ben consapevole che non avrei potuto tenerlo con me vista la già numerosa popolazione felina, canina, canarina...
Cipria...adesso capisco perchè ti hanno mollata, per il tuo occhietto malato...
Bastardi!
Quanta acqua ha bevuto, poi l'ho cibata un poco ed ho chiesto un momentaneo stallo alla veterinaria che è sempre molto disponibile con me.

Questa è Cipria adesso!!!
Dopo un breve stallo da Cristina ed un paio di settimane a casa mia, ha trovato casa presso la mamma della mia veterinaria; sta bene, salvo l'aver perso completamente la vista dall'occhietto sinistro per non essere stato curato in tempo.
Ma torniamo alla Lella, perchè la gatta dopo aver saggiato il terreno guarda cosa mi ha portato:



Il caldo spossante che mi opprimeva non mi ha fatta desistere nel cercare di recuperarli, spaventati e selvatici tanto quanto basta, ma alla fine ce l'ho fatta.
Hanno preso il posto di Cipria rimanendo a casa con me per il tempo necessario a trovare anche a loro una degna famiglia.
Nel giro di due settimane grazie al passa parola ed alla loro innegabile bellezza, hanno trovato casa!
I loro nuovi compagni umani mi fanno spesso sapere loro notizie e ne sono felicissimi perchè hanno un carattere meraviglioso.

Lella è rimasta con me, ha dimostrato una tenacia ed una pazienza che non potevo fare altrimenti.
Ogni volta che un micio mi ha lasciata, dopo poco e senza volerlo "rimpiazzare", è sempre arrivato un altro cuoricino a prenderne il posto.
Ed allora mi chiedo quanto valesse Ron...TANTO, ciao Ron!



lunedì 13 aprile 2015

solidarietà ad Andrea...



Ho la nausea...non servono parole ma fatti!

Dal sito della LAV il riassunto di una giornata sconvolgente... 


domenica 29 marzo 2015

ELISABETTA, SUSANNA, ROBERTA, VALENTINA...


Sono passati quasi tre anni dal giorno in cui, girovagando tra i blog, ho avuto la fortuna di conoscere una cara ragazza di nome LUCIA .

Mi avevano appassionato e profondamente commosso i racconti di vita quotidiana riguardanti lei, il marito Gianni ed i loro amori pelosi.

Ho molta stima di Lucia e l'ammiro per come segue le sue bestiole, molte delle quali purtroppo (troppe delle quali...) pur circondate da infinite attenzioni, non sono più con lei.

Tra noi non servono molte parole, le sue sofferenze negli anni sono state anche le mie, ma il destino con lei è stato durissimo e le perdite molto ravvicinate che hanno il sapore di un FURTO con un ladro spietato ed assassino di nome felv.

Ciò nonostante ha continuato ad essere la persona buona ed altruista che avevo conosciuto, molte volte mi ha inviato anche medicinali per curare i mici piuttosto che le cagnoline.

Da qualche mese mi ha permesso di conoscere ELISABETTA e SUSANNA, due ragazze speciali che già a Natale mi avevano fatto un REGALO BELLISSIMO .

Ma per l'imminente Pasqua mi è andata anche "peggio"...perchè a loro si sono unite Valentina dalle Marche e le sue due sorelline miagolanti e Roberta dalla provincia di Roma che aiuta i cagnolini randagi tra cui gli accasati Dolly, Pluto, Ketty e la gatta Pimpi.

Cosa pensereste se vi dicessi che mi è arrivato un uovone di 70, dico 70 chili?! 

Una montagna di crocche, un mare di lattine e addirittura un flacone bello grande di antiparassitario con la sua ricarica!

Il momento dell'arrivo:
















Quì al "Rifugio Maura" siamo mooolto felici, il nostro cuore è pieno di riconoscenza per l'enorme regalo ricevuto e perchè ci sentiamo amati.
Sarò parsimoniosa ed amministrerò al meglio questo tesoro affinchè ne possano gioire anche i mici "non ufficiali" che vengono a croccare la notte ed i ricci amici che si stanno destando in questi giorni.

GRAZIE, Maura, Ron, Jel, Tigra, Quattrocalze, Baghera (Bughy), Biwj, Apo, Pittino (Pittone), Romeo e Giulietta, ect, ect...

Gli ultimi scatti di questa domenica sono dedicati alla piccola giardiniera Tigra: